Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

DivagAZIONI

Mi sto scervellando un sacco a scrivere articoli per promiseland.it (che vi invito a leggere e vorrei arricchire maggiormente i miei contenuti all’interno del mio blog. Ho avuto molte proposte, molte persone mi hanno detto che vorrebbero più ricette, altri più approfondimenti politici, curiosità e rilettura delle cose, altri vorrebbero saperne di più sul buddhismo…insomma tutti vorrebbero di più. Ho del tempo a disposizione, ma come tutte le cose su questo pianeta è limitato. Cerco di scrivere un post al giorno qui, uno su promiseland.it (che deve essere diverso), e delle ricette per veganblog! Insomma passo molto tempo tempo acercare notizie, rielaborarle, scriverle e redarle per poi pubblicarle. Sto scrivendo da molte parti. per fortuna veganblog e Shekkaballah riesco ad integrarli, scrivo per lo più le stesse cose ma con qualcosa di differente, che solo un occhio attento può notare, vi sfido a trovare le differenze.

Da un po’ di tempo ho ripreso, la sera, a intossicarmi con la tv e devo dire che è effettivamente noiosa come la ricordavo. Cerco di tenere la guardia alta, perchè è facile essere assuefatti dalla visione di certe storture o assurdità. Il regime di B. inizia a scricchiolare e si vede con molta forza nel tg2 (unico tg che vedo oltre a tg3, se avessi voglia di ascoltare favole metterei un audiolibro non guarderei il tg1) perchè inizaino a dare vere notizie quasi…però ragazzi è proprio un brutto spettacolo. Per il resto in tv vanno avanti con i casi umani, c’è un finto buonismo imperante, si vuole far credere che almeno lì, almeno una volta, vinceranno i deboli.

Credo che i valori democristiani propugnati dalla tv di oggi, sono falsamente ipocriti e soprattutto antiquati e inadeguati ai tempi. Tutto va a due velocità in due paesi diversi che convivono in uno. C’è un paese che lotta contro la mafia e vince, non esistono problemi ma piccoli intralci risolvibili in poco tempo, esistono mille posti belli da visitare e dove mangiare piatti superlativi. Un altro paese invece vede sparire i propri diritti sotto gli occhi schiacciati dai prepotenti illegali e legali, vive nell’immondizia e nell’inefficenza, se omosessuale deve pagare le tasse per un paese che non tutela nulla della sua vita.

Ricordate i Dico? La versione snella dei Pacs francesi e di altri paesi europei? Sapete che la destra in francia parla di matrimoni per gli omosessuali e qui in italia non riusciamo neanche a far passare i DIco? Ma cosa prevedevano i Dico?

-mutua assistenza, cioè se il mio compagno sta male, nessuno può evitare che io lo vada a trovare, che gli possa stare vicino fino all’ultimo momento. Mettiamo che il mio compagno finisca in coma per un incidente stradale. La sua famiglia non la conosco perchè non accetta la sua omosessualità. Negli ultimi dieci anni loro non si sono mai visti, perchè lui sta con me. Adesso che lui è in ospedale i familiari possono entrare, io no. La madre e il padre del mio compagno non vogliono vedermi e non mi consentono di entrare a vederlo. Lui è incosciente e non può consentirmi d’entrare. Se lui morisse non potrei salutarlo, non posso toccarlo mentre sta male. Questo oggi è vietato dalla legge perchè non sarei un parente.

-reversione della pensione, cioè se io vivo con il mio compagno, lui ha una pensione, io no, e lui ha un’incidente, io resto in mezzo ad una strada. Non ho diritto alla sua pensione perchè per legge io risulto un estraneo.

-reversibilità dell’affitto. In caso di morte o incidente poter ereditare il contratto di locazione. Stessa storia, il padrone potrebbe mandarmi via da quella casa che era Nostra, o aumentare l’affitto, o decidere di non affittarmi la casa per mancanza di requisiti ecc…

-diritto di eredità. Se il mio compagno non lascia scritto su un testamento che mi lascia qualcosa non ho nessun diritto. i suoi parenti dividerebbero tra loro l’eredità e io non sarei tutelato in alcun modo dalla legge.

Insomma in un paese civile, normale due persone che desiderano vivere insieme, basando la loro unione su rispetto e tutela reciproca dovrebbero essere tutelate in quanto compiono un gesto di mutua assistenza, e di rete di solidarietà. Questo è previsto dalla costituzione all’articolo 2 e 3:

L’ Articolo 2 stabilisce che la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo.

L’Articolo 3: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Cioè alla luce di questo il popolo italiano dovrebbe chiedere il rispetto della costituzione e garantire la possibilità di matrimonio tra omosessuali in quanto persone discriminate e messe in secondo piano…

Ma viviamo in un paese bizzarro, dove c’è un premier pedofilo, depravato, irresponsabile, ricattato e ricattabile, in odor di mafia, con collaboratori indagati per mafia, ministri non capaci di fare il loro mestiere ma capaci di fare tagli su cose che non conoscono, ministri della Repubblica Italiana facenti parte o dirigenti un partito che vede come obiettivo la secessione dall’Italia, compravendita di deputati che non rappresentano il popolo italiano come dice l’articolo 1 ma sono dipendenti di un uomo. Mercato di uomini e donne come pedine del risiko, ideologie sepolte e putrefatte sono la realtà di quell’italia che gestisce ma non è la mia. Un parlamento che tentenna sulle dimissioni di un ministro della cultura che taglia indiscriminatamente i fondi, reagisce al crollo di un monumento dicendo che non ne sapeva niente e che poi c’erano stati altri crolli prima e ce ne saranno ancora. Insomma che ci facciamo a fare i problemi? Nulla cambia, tutto va come deve andare e come è sempre andato.

Io sono indignato e incazzato nero. Mi si vieta di assistere il mio compagno e di vivergli accanto tutelato nei diritti basilari dell’essere umano ma pago le tasse. il premier viola la legge, è moralmente deprecabile ed eticamente insostenibile ed è libero di fare ciò che vuole sovvenzionato dalle mie tasse. Ma che razza di posto è questo???

Annunci

9 commenti su “DivagAZIONI

  1. Annaelaneve
    18 novembre 2010

    Per questo mese era previsto l’acquisto della tv, poi B. mi ha fatto vergognare di essere italiana e al posto della tv ho comprato “Solo crudo”. Sono soddisfatta del mio acquisto. Per quanto riguarda l’argomento del post ancora non ci credo che i miei amici gay siano ancora tutti qua in Italia, perché se io fossi in loro (soprattutto quelli in coppia) me ne sarei già andata da qui.

    • shekkaballah
      18 novembre 2010

      a volte hai amici, parenti, persone che non vuoi lasciare o un lavoro che non te lo permette!

  2. Chicca66
    18 novembre 2010

    Hai proprio ragione è davvero uno schifo, e davvero dove sono andati a finire i Dico???? Siamo un paese dove in ogni momento si tirano fuori cazzate per distogliere l’opione publica dai problemi reali…ma a volte mi chiedo anche dovè l’opinione publica??? Quelle rare volte che mi capita d’esser in giro e per sbaglio sento i discorsi delle persone sento solo discorsi insulsi non sento la rabbia che percepisco dalle tue parole e che sento anch’io quanto sento dire che Napoli manderà la sua merda in Spagna 😦 Perchè non si scende in piazza seriamente…a volte ho l’impressione che la gente si lamenta si lamenta ma una volta dentro le proprie mure di casa non gli frega un c..o e si accontenta della mediocrità 😦
    Scusa lo sfogo! Tu continua così scrivi più che puoi e non arrenderti mai, arriverà forse il giorno che anche in questo che una volta era il Bel Paese, i gay saranno liberi veramente e non debbano pensare di scappare dal loro paese!

    • shekkaballah
      18 novembre 2010

      Tesoro mio, la gente si lamenta perchè è sport nazionale! Anzi mi hai dato un’idea fighissima! Vedrai!

  3. roberta61
    18 novembre 2010

    devono restare qua, è importante! I diritti e i doveri sono per tutti e non per chi gli fa comodo

    • shekkaballah
      18 novembre 2010

      Eh ma sai essere aggrediti per strada (mi è successo) e doverlo denunciare come vandalismo perchè non sono tutelato, non potermi sentire una persona come tutte tutelata dalla legge…vivere in uno stato di personale abbandono da parte delle istituzioni, avere il tuo stesso voto ma la mia voce dev’essere più bassa della tua solo per orientamento sessuale, mi fa venire una voglia matta di prendere un biglietto di sola andata…

  4. roberta61
    18 novembre 2010

    so cosa vuol dire, come donna si è molto vulnerabili ai tentativi di molestie anche da parte di amici, e io purtroppo come molte altre l’ho provato. E allora erano tempi in cui non si parlava di questo, c’erano sempre scuse pronte (per i molestatori) e giudizi contro (il molestato).Mai capito perchè è sempre colpa di Adamo di essersi fatto trovare sulla strada di Caino! Figurati se non conosco il senso di abbandono o la frase “ma si ala’ sa vuto che sia” (lascia perdere non è importante). Succedesse adesso a mie figlie penso che mi compro un caterpillar….

  5. pizza pie
    21 novembre 2010

    Come ti capisco… Non posso sapere cosa provi perché non sono nella tua stessa situazione, ma che tristezza! E che vergogna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 novembre 2010 da in Politiche, Riflessioni con tag , .

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 619 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: