Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

Lettera d’amore


Quest’oggi mi sono svegliato con una meravigliosa notizia. Le notizie passano, volano, a volte ci toccano o ci placano. Le cose importanti della vita restano. Le cose futili restano. La convinzione di queste affermazioni fa sì, che la gente lasci passare tutto, spesso, non riconoscendo il valore delle cose importanti. Viviamo proiettati verso un futuro non esperibile e agognato, che non arriva, non si vede.

Non esiste un futuro bello e luminoso se non poniamo le basi per esserlo oggi. Si, proprio oggi mentre leggiamo questo blog, le notizie, qualche ricetta, messaggi di amici, il mondo e la vita ti stanno chiedendo: verso dove vuoi che andiamo? Spesso non sappiamo rispondere, ci diciamo: intanto andiamo, poi le cose andranno meglio. Ma dove vanno? Se poniamo una richiesta generica, sprecisa, non determinata, potremo mai, secondo voi, avere una risposta precisa, rapida o efficace? No, a mio avviso no.

Bisogna operare con obiettivi precisi verso la meta. Non bisogna fare l’errore infantile del tutto e subito, ovviamente bisogna sapere aspettare. Fra noi e il nostro obiettivo si prospetteranno molte avversità e ostacoli, prendiamoli come tali, superiamoli come piccoli intralci possibili e assolutamente accettabili che si incontrano nel cammino personale. pensare di essere sfigati e che tutto capita a noi, non fa altro che alimentare un meccanismo malato, in cui ci sembrerà di concentrarci sulle sfighe, ponendosele quasi come obiettivo e non potremo che portarci verso quelle cose brutte.


Una volta il Dalai Lama era a una conferenza con dei monaci, e uno di loro gli chiese, come mai la vita fosse così piena di sofferenza e quando si sarebbe alleggerita. Lui con il suo solito e placido sorriso, lo guardò e gli disse: Quando e chi ti ha promesso una vita luminosa e senza problemi?

Questa frase, quando la sentii, echeggiò fortissima nella mia mente, mi ha fatto molto riflettere, e mi ha fatto pensare a quanto realmente viviamo di illusioni costruite dalle nostre mani e dalle nostre menti. Da piccoli molti di noi hanno sognato un riscatto nei confronti degli amici o dei parenti, dicendosi io un giorno vi dimostrerò che valgo più di voi, la mia vita non sarà come la vostra, sarà meglio. Ma nessuno può garantircelo. Ce lo siamo promessi noi da molto piccoli. E guardiamo la realtà, accettereste un consiglio da un bimbo di 6-7 anni? O avreste fiducia nelle sue previsioni per il futuro? Credo di no, ma la cosa difficile è che quel bambino eravamo noi. E ci abbiamo creduto, e ora cerchiamo di attuare quel piano, non rendendoci conto che l’abbiamo già attuato, abbiamo già compiuto la rivoluzione che ci permette di avere più di quanto avessimo allora. Dobbiamo però ora, muoverci verso il nuovo, grandi obietivi precisi, maggiori e specifici. Solo così possiamo ottenre il meglio.

Mi rendo conto che sia un processo difficile, duro ma come disse il Dalai Lama: Quando e chi vi ha promesso una vita luminosa e senza problemi? 🙂

Annunci

6 commenti su “Lettera d’amore

  1. Chicca66
    4 marzo 2011

    Quando leggo questi tuoi meravigliosi post, mi sembra di leggere i pensieri di un uomo saggio e maturo, e credo che chi non ti conosce non sappia che dietro a questi pensieri così profondi e veri si nasconde un meraviglioso uomo non ancora trentenne 😛 Mi hai fatto tornare alla mente pensieri che facevo da ragazzina, quante volte ho sognato un riscatto nei confronti di mia madre, che non mi vedeva, quante volte mi son detta: vedrai un giorno ti dimostrerò quello che valgo….sogni che sembravano infranti ma che poi con tanta fatica si sono realizati, alcuni sono rimasti tali, ma non è importante l’importante è guardare avanti, anche se a volte non è facile e ti sembra che il mondo intero si accanisca a punirti per chissà quali colpe….

    • shekkaballah
      4 marzo 2011

      Grazie mille! E’ sempre un onore e un piacere avere i tuoi commenti! Grazie anche dei complimenti 😛

      Un grande abbraccio! 🙂

      M.

  2. Mannu
    5 marzo 2011

    Questo post è meraviglioso e lo condivido totalmente. é prprio vero che quando si ha chiaro un obbittivo le nostre energie e l’universo ci fa vedere in realtà quello che aveveamo già visualizzato. ma è tanto tanto tanto vero che delle volte è difficile capire che cosa si vuole davvero… per me questo è lo scoglio più duro. Grazie per questo bel messaggio mirko mi ha fatto sentire bene leggerlo. Un abbraccio Manu

  3. Paola
    5 marzo 2011

    Grazie…

  4. Barbara
    10 marzo 2011

    Si sono d’accordo, quella che nessuno ti ha promesso una vita luminosa e senza problemi é proprio una grande verità, ma ci illudono che potremmo averla se compriamo l’auto xy o il nuovo telefonino… che bidone!
    Per quanto riguarda mia madre o gran parte della famiglia, invece, avevo ragione io: sono molto migliore di loro, la prova: ho una bella vita, sono serena e equilibrata, loro sono chiusi, ignoranti, perennemente scontenti e insoddisfatti. Non che questo mi riempia di gioia, anzi, mi da solo delle conferme sul mio metro di giudizio, mi hanno rotto le balle una vita per farmi diventare come loro e per farmi fare quello che volevano… ma avevo ragione io! La vita é altro, non la loro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 marzo 2011 da in Pensieri, Personali, Riflessioni con tag , , , , , , , .

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 616 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: