Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

quiche vegana confondionnivoro

Perchè confondionnivoro? Perchè l’ho fatta mangiare e non credevano fosse senza uova? Merito? Farina di ceci, bicarbonato e aceto. Io ho fatto una versione senza grassi. Ma se seguirete questa ricetta con l’olio il risultato confondionnivoro è assicurato.
quiche2

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
250 gr di farina di ceci
1 cucchiaino raso di bicarbonato
2 cucchiai di aceto di mele (o altro aceto pur che sia vegan)
acqua qb
Piselli
cipolla croccante
1 cucchiaino di sale
pizzico di pepe
3 cucchiai di olio evo
farina di semi di lino per la copertura

Procedimento:
Per prima cosa bisogna mescolare la farina di ceci con bicarbonato, sale, pepe. A questo punto aggiungete olio e un bicchiere di acqua. potrebbe servirvi altra acqua orientatevi pensado che la pastella deve avere una consistenza poco più densa di quella delle crepes. Aggiungete l’aceto mescolando dolcemente. Si formerà una schiumetta bianca e l’impasto chiarirà, vuol dire che sta funzionando. A questo punto lasciate riposare un attimo. Accendete il vostro forno a 200°. Prendete una teglia e srotolate e stendete la pasta sfoglia appena tirata fuori dal frigo. Dev’essere fredda. Aggiungete alla pastella i piselli e la cipolla (si può  fare con qualunque verdura ovviamente). Versate la pastella dentro la sfoglia. Coprite con la farina di semi di lino a ltri semi che vi piacciono. Infornate per 10 minuti, poi per 15 minuti a 150°. Sfornate e lasciate raffreddare. A questo punto affettate e gustate!
quiche1 quiche

Bon Appetì!

Annunci

29 commenti su “quiche vegana confondionnivoro

  1. cucinoincina
    4 febbraio 2014

    Splendida!! E ti diro’, c’e’ poco da confonderre gli onnivori, l’importante e’ che convinca noi!!! 😉

    • shekkaballah
      4 febbraio 2014

      A volte a una cena è divertente vedere la loro faccia quando dici: non ci sono uova e nemmeno formaggio!

  2. Lara Zardinoni
    4 febbraio 2014

    Salve,
    ho provato in tutti i modi a macinare fini fini i semi di lino ma nulla da fare…mi date una dritta? 🙂

  3. APPyLE
    4 febbraio 2014

    *_* wow meglio dell’originale

    • shekkaballah
      4 febbraio 2014

      È davvero ottima, proteica, con Ferro, leggera e poco calorica!

      • APPyLE
        4 febbraio 2014

        conto di fare anche questa 🙂 è da poco che ho scoperto che l’aceto, se messo nelle giuste quantità, da 1 retrogusto delizioso a tante preparazioni….

      • shekkaballah
        4 febbraio 2014

        Eh si l’aceto è una grande risorsa. Ma se combinato con il bicarbonato io ormai lo uso anche nelle torte al posto del lievito!

  4. ariel
    4 febbraio 2014

    giuro che la provo nei prossimi giorni, grazie!
    senti, quando scrivi Infornate per 10 minuti, poi per 15 minuti a 150°
    intendi che prima nei primi dieci minuti va cotta a temperatura diversa?! grazie ancora

    • shekkaballah
      4 febbraio 2014

      Si prima a 200 per 10 minuti ( temperTura a cui avrai portato il forno) poi abbassi a 150. 😉

  5. ariel
    4 febbraio 2014

    grazie, non vedo l’ora di farla 🙂

  6. Cinzia Miccaddei
    4 febbraio 2014

    molto invitante, toglimi una curiosità, a cosa serve l’aceto e il bicarbonato?

    • shekkaballah
      4 febbraio 2014

      La rendono soffice, spumosa, più leggera. Simile all’effetto uovo ma in più eviti l’effetto asciutto che la pastella da sola potrebbe avere.

  7. livia
    5 febbraio 2014

    ciao, che bella ricetta!! una curiosita che intendi per cipolla croccante? una in particolare?

    • shekkaballah
      5 febbraio 2014

      Si è quella che si usa per gli hot dog. Questa l’ho presa da ikea ma va benissimo una cipolla saltata in padella semplicemente

      • livia
        5 febbraio 2014

        ok grazie… non vedo l’ora di provare.. che fame!!!

    • shekkaballah
      7 febbraio 2014

      Per questa quella degli hot dog che puoi prendere da ikea

  8. ludovica
    5 febbraio 2014

    SI può lasciare la pastella a riposare in frigo per qualche ora?

    • shekkaballah
      5 febbraio 2014

      Qualche ora non saprei di solito mezz’ora o un’ora nella mia esperienza. Prova e mi dirai!

      • ludovica
        5 febbraio 2014

        Io di solito lascio riposare anche per 3 ore la pastella di farina di ceci e acqua ma con il bicarbonato e aceto non saprei.

      • shekkaballah
        5 febbraio 2014

        Non credo cambi molto

  9. ludovica
    5 febbraio 2014

    Ok Grazie mille 🙂

  10. claudia
    6 febbraio 2014

    Splendida ricetta che copieró di sicuro, Ma esiste il rotolo di pasta sfoglia vegana?

    • shekkaballah
      6 febbraio 2014

      Il 90% delle pasta sfoglie in commercio sono vegane. Il 99% di quelle surgelate. Leggi gli ingredienti 🙂

      • claudia
        6 febbraio 2014

        Ops… io ormai non le compro di default! Davo per certo che fossero piene di porcate e sicuramente di burro! Sorry O:)

  11. enrico
    20 febbraio 2014

    però nella pasta sfoglia c’è il burro e quindi non è vegana

    • shekkaballah
      20 febbraio 2014

      No, la maggior parte delle pastasfoglie in commercio non viene fatta con burro con margarina. Quelle surgelato poi al 99%. Basta leggere le etichette.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 619 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: