pane semiintegrale

Non è un pane di sola farina integrale, perché a volte sembra di mangiare cartone. Non è un pane bianco perché il pane bianco non fa bene all’intestino, e poi la salute vuole il suo conto. A me il pane integrale piace da morire ma purtroppo in commercio usano pane bianco con aggiunta di crusca, e lo vendono come integrale. Anche per la pasta integrale fanno così, provate a leggere le etichette e vedrete farina e crusca, non farina integrale. Se viene raffinata la farina perde fibre e ogni sostanza nutritiva valida che il grano ci da. La crusca fa evacuare ma non ha valori nutritivi, insomma integrale si ma nel modo giusto. Questo pane è fatto con la mia mitica pasta madre, e una buona dose di farina integrale biologica vera 🙂
pan

Ingredienti:
300 gr di pasta madre attiva
300 gr di farina 0 manitoba
200 gr di farina integrale
200 gr di farina 0
300 gr di acqua
un cucchiaio di olio evo
10 gr di sale
un cucchiaino di malto

Procedimento:
Fare il pane non è una cosa complicata. Per prima cosa bisogna sciogliere il lievito madre nell’acqua, l’olio e il malto. Poi aggiungete la farina. Tutta. Mescolate bene, massaggiate il pane. Quando l’impasto è ben omogeneo bisogna fare un piccolo trucco. Stendete con le mani la palla e piegate in 3 come per la pasta sfoglia. Poi dal lato corto arrotolate l’impasto. fatelo rotolare per dargli una forma allungata e di nuovo dal lato corto arrotolate. Avrete una bella palla con glutine attivato. Mettete in una ciotola coperto da un panno umido e uno asciutto in forno. Io lo lascio lievitare tutta la notte. la mattina dividete l’impasto in due, impastate un poco e ripartite con pieghe e rotoli fino a che non sentite che la pasta è bella elastica. A questo punto o ne fate pagnotte tonde oppure lo allungate e ne fare due bei filoncini. Lasciate riposare in teglia coperta da panno bagnato e asciutto per 1 h o 2.  Togliete i panni e accendete il forno al massimo. Dopo 10 minuti abbassate a 200°. Quando lo vedrete ben dorato provate a fare la prova del “busso”. Se sotto la pagnotta bussando con le nocche suona come se fosse a una porta è pronto. A questo punto io tolgo la teglia e lascio raffreddare a forno spento dentro il forno un po’ aperto. Avrete dell’ottimo pane morbido ideale per farne panini o per spalmarci sopra ogni tipo di salsina!
pan2 pan1

Bon Appetì!

10 pensieri riguardo “pane semiintegrale

  1. che belle pagnotte! anche io faccio il pane tutte le settimane, con la farina integrale però, a volte aggiungo anche se mi misti, oppure lo faccio con le noci e le olive. Ma uso il lievito secco, ancora non mi sono mai cimentata con la pasta madre

      1. mi dice che può essere utilizzato per pizze focacce e pane e l’ho preso appunto per provare a farmi per la prima volta una bella pagnotta di pane,comunque grazie per la disponibilità..
        buona serata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...