home made seitan

Questa è la mia ricetta per il seitan. E’ buono, morbido e non gommoso. Quando mangio del seitan acquistato nei negozi biologici sembra sempre di mangiare le gomme per cancellare che usavo a scuola. Questo invece è davvero super e si presta a molte preparazioni. Insomma versatile. Provare per credere. Fa pure risparmiare!
seita

Ingredienti:
Per l’impasto
1 kg di farina di manitoba (è quella con più glutine)
500 gr di acqua
Per il brodo
2 litri di acqua
un bicchiere di salsa di soia
Un pezzetto piccolo di alga Kombu
un cucchiaino di zenzero
Un dado vegetale (facoltativo)

Procedimento:
Prendete la farina e impastatela con l’acqua. Ne verrà fuori un impasto morbido come quello per il pane. In una ciotola mettete la palletta d’impasto e ricopritela d’acqua. A questo punto dovete lasciarla riposare immersa nell’acqua da un’ora a 6 ore almeno. Anche un’ora basta ma di solito a 6 ore poi ci si mette di meno a sciacquare.
seita1
Finito il tempo di ammollo, non dovete fare altro che massaggiare dentro la ciotola con l’acqua l’impasto. Si, proprio massaggiare. Come fanno i gatti quando massaggiano il proprietario. Fa bene alla circolazione sanguigna, fa da antistress e cosa importante vi state preparando la Cena. L’acqua che ne uscirà sarà un latticello molto bianco. Versatelo in una pentola e non direttamente nel lavandino, potrete usarlo per la vostra pelle o per innaffiare le piante è molto nutriente. Oppure potreste farci degli gnocchi di amido. Sciaquate sempre il seitan una volta mettendo nella ciotola dell’acqua calda, una volta acqua fredda, fino a che sciacquandolo ci sarà l’acqua trasparente. Non preoccupatevi se a un certo punto tutto si sfilaccerà è perfettamente normale dopo un po’ di lavaggi si ricompatterà tutto quanto. Terminate sempre con l’acqua fredda. A questo punto dovete mettere il glutine ottenuto dentro un canovaccio e legarlo a mo’ di caramella. Oppure come faccio io usare una garza elastica per gomito, mettere dentro il glutine e farne anche lì una caramella.
seita3
Prima di iniziare il risciacquo avrete messo a bollire il brodo. Mettete tutto insieme con coperchio. Una volta insaccato il glutine, e il brodo sarà a bollore, dovete solo mettere il glutine a bollire in brodo per 50 minuti. Va poi conservato dentro la sua acqua d’ammollo. E’ consigliabile lasciare raffreddare prima di utilizzarlo. Da 1 kg di farina manitoba ottengo 550-600 gr di seitan 🙂 Vedrete che bontà! Lo amerete!

Bon Appetì!

31 pensieri riguardo “home made seitan

  1. Grazie, è da un po di tempo che rimugino sul fatto di smettere di mangiare il seitan che compro al bio e provare a farmelo. Mi sa che sab faccio un tentativo…. 🙂 🙂

  2. Due domande sul seitan autoprodotto (a proposito, a scanso di equivoci…. sono Laura Tesoricountry…. quella che fa casino con i commenti….).
    Visto che oggi mi cimento a produrre per la prima volta il mio seitan personale (seguendo passo-passo la tua ricetta) ho un paio di domande sulla sua conservazione.
    Domanda nr 1:
    quando parli di conservarlo dentro la sua acqua d’ammollo, intendi quella che ottengo dopo le 6 ore di ammollo, vero?
    Domanda nr. 2:
    finiti i 50minuti di cottura, lo lasci raffreddare nel brodo oppure in una ciotola coprendolo già con l’acqua per conservarlo? E infine (e sarebbe la domanda nr. 3…ma ti avevo detto che te ne facevo 2…) pensavo di tagliarlo in 4 parti e conservarlo in 4 contenitori con la sua acqua d’ammollo (per esigenze di spazio in frigo). Secondo te è meglio lasciarlo tutto intero oppure posso procedere con le parti? Poi volevo chiederti quanto dura ma vedo che hai già risposto e quindi ti risparmio la domanda nr. 4 (hehehehe!)

    1. Risposta 1 si é esatto! Per la domanda 2/3 ti dico puoi lasciarlo raffreddare in pentola (consigliato) poi una volta freddo lo passi in frigorifero. Puoi tranquillamente farlo a tocchetti o fette come preferisci tu. In base alle tue esigenze. Se usi il canovaccio, puoi dopo 30 minuti (mai prima) tagliarlo e fare in modo che termini la cottura in pezzi. Mai prima perché se non é legato bene e stretto diventa una spugna. Che se ci devi fare un ragù e quindi poi lo devi frullare va bene, ma se ti serve a mo’ di bistecca meno… Spero di essere stato esaustivo. Ricorda di alternare nel risciacquo acqua fredda e calda e finire sempre con l’acqua fredda 🙂

  3. Ci sono riuscita, ci sono riuscita, ci sono riuscita!!!! Sulla mia pagina FB ho pubblicato le foto ma ti confermo che il test-qualità che ho appena fatto è semplicemente….. SUPERLATIVO!
    un GRAZIE grande come una casa per i consigli ma soprattutto per la ricetta. Hai ragione: è decisamente 100volte meglio di quello che si compra…… ACCIDENTI ADESSO NON VEDO L’ORA DI RIFARLO IL PROX WEEKEND: devo provare l’ arrosto di seitan.
    Che altro aggiungere….. a parte il fatto che devo allontanarmi dai fornelli sennò continuo ad assaggiarne pezzettini e poi cosa mi resta!?
    Buona domenica Mirko e ancora grazie! SMACK!!!!

    1. Buona domenica a te!!! Sono davvero felice che ti sia piaciuta. Non ci vuole nulla, rilassa se metti della musica sotto. Costa poco e tra amido di scarto e brodo da riutilizzare si risparmia e si inquina pochissimo!!!!

  4. Ciao, intanto grazie per la ricetta che vorrei provare.
    Potresti dirmi a che serve l’alga e che succede se non la metto?
    Il fatto è che ho tutto tranne quella e vorrei provarlo adesso… :))

    1. Dipende se dici prima di bollirlo é impossibile perché il glutine spara via tutto. Se lo metti all’inizio la sciacqui via quindi inutile. La farina di legumi puoi usarla solo se parti dalla farina di glutine ( istant seitan). 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...