Risotto della Crisi

Ebbene c’è la crisi. Ebbene non c’è lavoro e non ci sono soldi. Nel mio caso lo tocco con mano. Ma eccovi una ricetta fatta con quelli che vengono comunemente considerati scarti.

risottolo

Ingredienti:
300 gr di riso
Foglie esterne, gambi di una decina di carciofi
1 limone
una noce di margarina
un cucchiaio di farina
sale e pepe
Per la guarnizione:
Una cipolla, olio e semi di sesamo, sale

Procedimento:
Prendete gli scarti dei carciofi e metteteli a bollire in una pentola a pressione, coperte d’acqua, con il succo di un limone e un pizzico di sale, per circa 40 minuti. Poi, passte tutto al passaverdura o in alternativa frullate, con frullatore a immersione, facendo attenzione alle lame, e poi passate in un colino, schiacciando bene con un cucchiaio per non perdere nulla. Ora questa purea, va portata a ebollizione in un tegame. Quando bolle mettete un dado, versate il riso e portate a cottura. Se servisse aggiungete pure dell’acqua. Quando il riso è quasi cotto aggiungete margarina e farina per fare una cremina che addensi. Servite aggiustando di sale e pepe. Nel frattempo, quando metterete a bollire la purea, in forno potete mettere in una piccola teglia una cipolla mescolata con olio, sale, pepe e sesamo. Fatele appassire e caramellare. Aggiungete a piatto finito, darà dolcezza e croccantezza.

Bon Appetì!

Un pensiero riguardo “Risotto della Crisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...