Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

Panmamma


Questo pane l’ha fatto la mia mamma (così il nome) dato che le ho insegnato a usare la sua macchina del pane e ora non riesce a farne a meno. E’ tutta felice ogni volta che fa il pane mi chiama e mi dice come si è comportato l’impasto. Ormai sta diventando una fornaia anche se preferisce il lievito di birra al lievito madre. Che dire si diverte e fa felice mia sorella con questi bei panozzi!

Ingredienti

500 gr di farina con manitoba

250 gr di acqua

10 gr di lievito secco (una bustina)

2 cucchiaini di zucchero

un cucchiaio di sale

2 cucchiai di olio evo

olive a piacere

Procedimento

Mettere i liquidi seguiti dai secchi nella macchina del pane. Fare un impasto elastico e morbido. Aggiunger quasi a fine Impasto le olive vere e non quelle in salamoia da supermercato. Lasciare lievitare un’oretta. Acciambellatelo dopo aver fatto un filoncino e lasciate nella teglia guarnendolo con olive sopra. Infornare a 240° per una cinquantina di minuti con una teglia con dell’acqua sotto per non far seccare la crosta eccessivamente.

Bon Appetì

Annunci

14 commenti su “Panmamma

  1. CucinoinCina
    23 novembre 2011

    Il pane è sempre il pane e quello della mamma, per tante ragioni, sempre speciale! Ciao Mirko, non postare troppo o rimarrò indietro…me ne vado a spasso per qualche giorno ad Hong Kong 😉 a presto, Marta

    • shekkaballah
      23 novembre 2011

      Marta fai buon viaggio e fai un bel reportage della città di Hong Kong! Ci vedremo presto, io continuo a pubblicare poi avrai tempo di rifarti! 😛

  2. Raffy77
    23 novembre 2011

    Questo panozzo lo mangerei tutto da sola! 😛

    • shekkaballah
      23 novembre 2011

      Eh si è proprio buono! Poi ci schiafferei dentro di tutto! 😛 Grazie Raffy!

  3. Chicca66
    23 novembre 2011

    E brava mamma Graziella 🙂 E Chiara gode di questi panozzi 😛

  4. ellys77
    23 novembre 2011

    Qui serve la macchina del pane vero? MHmmmm…non ce l’ho! niente panmamma :-(( Tristezza

    • shekkaballah
      23 novembre 2011

      Non è obbligatoria puoi impastarlo a mano! e ne godrai anche tu! 🙂

  5. ellys77
    23 novembre 2011

    Ma sai che ci stavo pensando…impasterò a mano e mi farò aiutare dalla mia di mamma,che è molto più brava di me per gli impasti.
    W le mamme! 🙂

  6. ellys77
    23 novembre 2011

    Certo! Non mancherò 🙂

  7. mamy Graziella
    23 novembre 2011

    Grazie Mimì!!!!

  8. ellys77
    25 novembre 2011

    Grazie alla lavorazione di mia mamma,ho potuto fare questa ciambellona,ci ho messo delle olive verdi perchè nere non le avevo,dell’ l’acqua in forno per evitare che si seccasse troppo,io l’ho messa in una ciotolina a parte,perchè non avevo un altra teglia.E’ venuta bene da fuori,ma non ho potuto ancora assaggiarla!Speriamo si conservi fino a domani almeno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 novembre 2011 da in Pani, pizze e focacce, Ricette con tag , , , , , , , , , , .

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 619 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: