Torta calorica


Si, esatto. Se siete a dieta passate oltre. Se volete dimagrire questo non è un dolce che fa per voi. Se siete degli inguaribili golosoni, fate parte di quegli stronzi che mangiano quantità smodate di cibo e restano magri, snelli e fighi, se avete voglia di quei mega tortoni americani o inglesi ma non volete il colesterolo restando nell’enorme apporto calorico, ecco qua la vostra risposta!

Ingredienti:

Per la torta
350 gr di farina
400 gr di zucchero
2 bustine di lievito per dolci
2 tazzine di olio di semi
200 gr di carote sbucciate
2 cucchiai di farina di cocco
250 gr di yoghurt bianco di soya
200 gr di latte di soya

Per la crema
100 gr di burro di soya
200 gr di zucchero a velo

Procedimento:
Per la torta, molto semplicemente mescolate tutti gli ingredienti secchi (incluse carote e cocco). A questo punto aggiungete i liquidi e rendete il composto omogeneo e senza grumi (non sarà difficile). Ungete una teglia e infarinatela per poter sfoderare meglio la torta. Ideale è avere una tortiera con cerniera. Versate metà dell’impasto e infornate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti (vale la prova stuzzicadenti). L’altra metà mettetela in frigo durante l’attesa. Quando la prima torta sarà cotta, tirtela fuori e fatela freddare un attimo. Staccatela dai bordi e mettetela su un piatto da portata che sarà quello finale.

Lavate per bene la tortiera, ungete e infrinate come prima e versate la seconda metà d’impasto e infornate sempre a temperatura di 180° per lo stesso tempo. Lasciate raffreddare anche questa metà. A questo punto prendete la prima torta e tagliate la parte superficiale con un coltello ben affilato.

A questo punto prepariamo la crema di burro semplicemente frullando burro di soya e zucchero a velo con un robot.

Prendete la seconda torta, tagliate la base. Spalmate per bene la crema di burro sulla prima torta, coprite con la seconda.

A questo punto potete decidere se coprire la torta con panna di soya, metterla a fianco della fetta, ricoprirci la torta oppure ricoprirla con una glassa. Io ho messo solo un ricciolo di panna accanto,

altri ricoperto la fetta…

…ma di più non me la sentivo non è pesante ma so che è una bomba calorica…tutta da godere e vegan!!!

Bon Appeti!

20 pensieri riguardo “Torta calorica

  1. Mirkoooooooo!!!!! mamma miaaaa!
    belli i pezzettini arancioni della carota. Sembra quasi che nella crema ci sia l’uovo! hai messo della curcuma per caso?

    1. No niente curcuma. La margarina usata è della valè che è un po’ giallognola di suo. Poi ne ho usata un’altra (dovevo finirla) che era più biancastra. L’unione dele due ha avuto quest’effetto cromatico! Sono felice ti piaccia! Era soffice soffice, senza crema di burro non è calorica o pesante, però su due piani e con quella bomba, è buonissima ma richiede parsimonia nell’uso…. 🙂

  2. Che goduriaaa!!! Ahhhhhhh… la voglio fare anch’io!!!
    Io non ho niente contro il grasso mi chiedevo se snoiava un po’ il gusto della margarina! Che mi dici Mirko??
    Meno male che non abito a Milano altrimenti sarei così sfacciato da venire a bussare a casa tua per una fetta di torta come questa visto che in questo periodo i dolci non mi riescono! 😦

    1. Non infastidisce la margarina. E’ solo uno strato e in confronto al quantitativo di torta è equilibrato. Andrei leggero con la Soyatoo consiglio di metterla a parte. Anche la base da sola è ottima! 🙂 Se passi da Milano sarai benvenuto! Questa, come la godurella sono a prova di bomba per la riuscita, prova e dimmi! 🙂

  3. 😳 non faccio parte di nessuna di quelle categorie… ma vorrei tanto essere stronza qualche volta… non spesso… diciamo… due volte al mese? 🙄
    E questa torta é proprio bedduzza! 🙂

  4. Allora sì la farò… spero a breve!
    Se faccio una sola base con le dosi che hai messo dici che viene?
    Se mi capiterà di venire a Milano ti farò senz’altro sapere! 🙂
    Come ti è venuta l’idea?

    1. Com’è venuta l’idea? Non so io entro in trance quando cucino. L’impasto che io ho fatto è per due torte. Ho usato prima metà impasto e poi la seconda metà. Quindi se dimezzi le dosi ti verrà una sola torta! 🙂

  5. io sono con Erbaviola porca pupazza -.-‘

    però appena mio marito decide che non è più a dieta la faccio. e se ci mette troppo tempo la faccio lo stesso e la porto in ufficio.
    🙂
    Bibi

  6. oooooohhhhppperbacco, mi piacciono troppo le carote e il cocco nell’impasto! da fare assolutamente con tutti gli accorgimenti del caso, primo fra tutti: non offrirla agli stronzi che “non riescono proprio ad ingrassare”! bella_bella, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...