Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

Caos calmo. O quasi.


Il clima politico di oggi è notoriamente allo sbando. Wikileaks doveva darci cose molto compromettenti, al punto da far tremare i servizi segreti romani. Pare magicamente invece che nessuna informazione data dal sito australiano sia sconvolgente. Sappiamo da Wikileaks che il nostro presidente del consiglio secondo i palazzi americani sia: “un vecchietto, debole fisicamente e politicamente, rimbambito dai festini sexy”. Nulla di nuovo. Ci avessero detto almeno chi realmente le paga queste ragazze…

Altra notizia sconvolgente ma di cui non si parla, o se ne parla poco, è la combutta del premier con l’uomo nero russo: Vladimir Putin. La storia del gasdotto che dalla Russia porta il metano a noi italiani per scaldarci pare che fruttasse a Silvio Berlusconi in modo personale il 5% degli introiti. Quindi l’utilità di approvigionarsi dai russi fosse per granparte per ingrandire le tasche del nostro Psiconano regente. In questo caso piazzale Loreto sarebbe una cosa molto irrisoria a confronto.

La polizia è in assetto da guerra contro gli studenti. Gli studenti protestano pacificamente, vengono caricati e magicamente però, nessuno sta volta si è fatto male. Plauso ai poliziotti responsabili (anche perchè alla loro prossima manifestazione ci saranno anche gli studenti), e agli studenti poco violenti. Meno male. Comunque c’è un aria di rivoluzione e rivolta civile molto preoccupante.

Pierferdinando Casini con Gianfranco Fini e Rutelli, stanno cercando dicreare un terzo polo. Fatto da centralissimi e un’ala molto destra. Il discorso di destra che ha fondato il partito di Futuro e Libertà, che proponeva pari diritti fra etero e gay e la possibilità di scelta sull’eutanasia, non è piaciuto per questi punti alla chiesa. Ruini ha chiamato Pierferdinando Casini invitandolo a non allearsi con chi sostiene omosessuali e eutanasia, seppur parlasse con sguardo rivolto verso la destra europea. In effetti la chiesa non vuole si guardì nè a destra nè a sinistra ma al centro. Al centro del medioevo!

Castelli e la Lega, dopo le dichiarazione di Saviano, sono letteralmente tempestati da pentiti che li tirano in ballo. Pare che adesso un pentito parli di una persona eletta nella Lega Nord a Lecco  grazie ai voti della ‘ndragheta. Chissà chi è!

Insomma non ci si può girare da nessuna parte. Ovviamente bisogna guardare con attenzione, a Sinistra ci si rilassa parecchio. Il nulla! Il vuoto pneumatico delle posizioni e delle idee del centro sinistra è sconvolgente. Questo balletto fra il centro e la sinistra del PD è spiazzante, il poco amore dell’IDV nei confronti di Vendola spaventa. Si lotta fra i duri e puri. Vorrei Che invece Grilo a Breve organizzi un nuovo V-Day e presenti i suoi candidati, incensurati, senza passato e inquinamenti politici, liberi cittadini intenzionati a muoversi nei confronti delle persone oneste e libere. Ci vuole e al più presto un reset. Tutti a casa, e nuovi membri delle istituzioni. 2 legislature e poi tutti fuori dai coglioni!!!! Se non si è capaci di fare qualcosa di utile in 10 anni non si faranno in 20.

I miei punti esenziali per pulire la politica e le dirigenze italiane:

Stipendi di 2 mila euro non di più.

Rinuncia totale, per i politici, di qualsiasi attività a sfondo economico durante il periodo di legislatura. Se si prendono doppi o superiori incarichi dirigenziali (escluso nel caso di politici perchè si verrebbe esclusi dal mondo politico) si percepirà solo lo stipendio più basso fra gli incarichi presi. In modo da dedicarsi a una sola cosa e al meglio!

Alla terza assenza consecutiva, non autorizzata, si viene rimpiazzati dal successivo eletto in ordine di voto. Basta fancazzismo!

Innalzamento delle ore lavorative ad almeno 20 settimanali in parlamento.

Chi provoca errori o disastri al paese, economici o di immagine, sarà costretto a ripagare il corrispettivo in soldi oppure a pagare con il carcere, cosicchè ci si renda conto che è un onore servire il paese e non accesso a dei privilegi.

Far varare subito una legge che chi lascia il paese per la produzione all’estero, in caso di fallimento e di debiti, con persone e lo stato, non potrà tornare in Italia se non avrà saldato i debiti con mora del 15% per anno di mancato saldo. I prodotti di tali personaggi saranno banditi dal suolo Italiano fino al saldo del debito. Poi vadano a produrre dove vogliono. Ma prima chiudere e saldare i doveri. Sembra difficile pensarci ma mi sembra così ovvio!

Queste le emergenze per vedere un po’ di pulizia!

Annunci

2 commenti su “Caos calmo. O quasi.

  1. Chicca66
    4 dicembre 2010

    Il tuo sguardo rispecchia bene lo sbando che stiamo vivendo a livello politico!
    Già il vuoto sia a destra che a sinistra…e le cose secondo me continueranno ancora così perchè non solo i nostri politici sono dei coglioni ma siamo un popolo di coglioni che non hanno il coraggio di scendere in piazza seriamente a protestare! Possibile che solo i ragazzi hanno il coraggio di scendere in piazza per far sentire il loro parere? Dove sono i milioni di persone che si lamentano a tirare il mene mese? …………………………………………………………………………

  2. Chicca66
    4 dicembre 2010

    Volevo dire che si lamentano perchè non riescono a tirare il fine mese!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 619 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: