Shekkaballah's Suggestions

A simple and real vegan life

Aprite questa finestra

La parola del giorno per me è Linfa. Ho bisogno di nuova linfa, sono stufo, come milioni di italiani, di svegliarmi al mattino ed essere preso a schiaffi dai giornali, dalle radio. Basta! Sono letteralmente stufo di vedere dei nani da circo che governano e fanno schifezze senza prospettiva, ballerine ministri, ministri con puttane, preti con bambini, ministri corrotti e corruttori, industriali che invocano il fascismo…Ma che è??? Ma che cazzo sta succedendo? Ma quanto abbiamo voglia di andare avanti ancora? Qua tutto va a rotoli, le fabbrichette falliscono, lavoratori si uccidono, bambini muoiono di fame, la psicosi dilaga e noi ci occupa della legge sulle intercettazioni.

“Qua siamo ai minimi storici dell’apprezzamento del premier” dicono i giornali, “l’opposizione è al palo” commentano, ma a me al momento delle beghe tra partiti non me ne frega nulla. Mi serve uno Stato che agisca per il bene del popolo sovrano. La Costituzione, quella bella, sinuosa e affascinante carta, dice chiaro e tondo che il popolo è sovrano e che esercita questa sua sovranità attraverso la Costituzione. Dal momento che “qualcuno” vuole modificarla, cambiarla, rinnegarla, masticarla, sputarla e sputtanarla, non sta rendendo solo le cose facili per se ma sta modificando, cambiando, rinnegando, masticando e sputando in faccia a tutti noi. Noi siamo il popolo tanto acclamato ma le regole su cui si basa il mandato di governo è la Costituzione. Dal momento che si vuole cambiarla, bisogna rivedere e consultare il popolo mica fare le cose solo fra gli sbruffoni del quartierino che vivono dietro gli scranni.

L’opposizione resta seduta a guardare, mi ricorda un mio zio colpito dall’ictus, seduto con lo sguardo nel vuoto e smarrito. Personalmente la questione morale non m’importa se sia una bandiera di sinistra o di destra. M’importa che ci sia. Voglio e pretendo che chi mi rappresenta, chi amministra le mie cose, chi mi rappresenta all’estero, chi accoglie persone di altri luoghi, sia moralemnte ineccepibile. Parla per la comunità, parla per tutti. Non si è ministri della repubblica di chi ti vota, si è ministri di tutti i cittadini e questo dovrebbe significare conquistare la fiducia di chi non ti ha votato, in modo da far avere al paese fiducia. Quando un Governo chiede sacrifici, mi aspetto che i rappresentanti dei governi siano i primi a farne, non solo i cittadini che subiscono troppo spesso le decisioni arbitrarie di chi vive alle nostre spalle. Responsabilità.

La parola responsabilità è ormai latitante al parlamento e nelle istituzioni alte. Si gioca tra due fazioni a screditare la credibilità dell’altro invece di rendersi conto che bisogna lasciare i meritevoli ed eliminare chi sbaglia, ma non per il partito, non per la coalizione ma per il popolo. Quello che serve a noi, oggi, è una classe politica pulita, irreprensibile, non perchè sia bello, per pulire questo paese in tutti i suoi passaggi amministrativi. Per rendere limpidi i passaggi di contributi, fondi bisogna dare il posto a persone irreprensibili, se ci sono stranezze o cose che non tornano rimuovere quell’impiegato o amministratore. Si è sbagliato troppo in passato per lasciare che si sbagli ancora e solo poco. Una rete con qualche foro grande lascia passare troppo, ci vuole un colino con buchi microscopici adesso per pulire in modo appropriato. Non parlo di politica ma di vita. Non m’interessa se a capo della scuola ci sia un dirigente di destra o sinistra, m’interessa che sia una persona onesta. Questo è quello di cui la gente ha bisogno, ONESTA’. Continuiamo a vedere, noi molti onesti, che i pochi furbi la fanno sempre franca. E’ avvilente vedere sempre che ci sia la minoranza di mascalzoni che la fa franca. Eliminiamo chi fa il furbo, denunciamo i colleghi, amici, fratelli altrimenti nessuno lo fa, la faranno tutti franca e si perpetrerà in un paese delle banane ma in cui nessuno si preoccupa di fare spazio. Si lascia che qualcuno faccia qualcosa, e chi deve farlo dovrebbe rimuovere se stesso e ovviamente non lo farà mai! Insomma chiederei ai custodi del parlamento di aprire questa finestra. Non sentite il puzzo di putriescenza?

Insomma qualche idea sarebbe:

1 Trasparenza degli stipendi e rimborsi politici, da parificare al paniere istat e dunque ridimensionarlo

2 Evitare delirii su Nucleare e altre energie inquinanti, finanziare impianti di energie rinnovabili

3 Rimuovere indagati, prescritti e corrotti da ogni luogo in cui abbiano vesti dirigenziali o amministrative.

4 Controllare le carceri e istituire delle aziende in cui i carcerati possano lavorare per imparare un mestiere, ripagare la società non con la sola loro assenza, introdurre nel mercato prodotti a basso costo prodotti in queste aziende per aiutare le famiglie povere.

5 Riprendere la dignità della politica nel linguaggio, nella condotta eliminando il titolo di Onorevole a chi siede alla camera ma solo Deputato e ridare l’appellativo di Onorevole a chi effettivamente lo merita

6 Inasprire le pene per chi evade le tasse e non contribuisce ad aiutare i cittadini per avere servizi (strade, pulizia, trasporti, scuole, anagrafe ecc)

7 Responsabilizzare i sindaci delle città per palazzi decadenti, strutture abbandonate, problemi di viabilità, sicurezza del cittadino.

8 Avere pari trattamento per i cittadini bianchi e neri, cristiani e musulmani, lasciando che ognuno amministri la propria religione ma che lo stato non dovrà mai intervenire in alcun modo al finanziamento di qualunque tipo di costruzione, fondazione religiosa.

9 Affermare con forza la LAICITA’ dello Stato, tranciando ogni relazione di subalternità e di dipendenza economca.

10 Accetto proposte per implementare questo programma che dono a tutti i partiti politici!

Annunci

8 commenti su “Aprite questa finestra

  1. maktuub
    17 giugno 2010

    …ma quanto hai ragione!!
    basterebbe uno solo al governo che pensasse anche solo metà delle cose che hai scritto… e già sarebbe un sollievo!
    eheh…ok, se ti candidi hai già un voto 🙂
    baciuzzi.

  2. shekkaballah
    17 giugno 2010

    Grazie maktuub, non credo mi candiderò, almeno a breve. Vorrei poter vivere del mio lavoro e sarebbe già una grande cosa per me. Di più non chiedo. Se continuano così dovrò davvero scendere anch’io nel loro campo, se dovessero peggiorare scenderò dai monti col fucile a rischiare la mia vita per la legalità e la libertà di tutti!

  3. Arianna
    18 giugno 2010

    Condivido in tutto e per tutto quello che hai scritto… è uno schifo, io sono veramente preoccupata della direzione in cui sta andando questo paese…
    Comunque, se ti candidi, hai anche il mio voto 😉

  4. shekkaballah
    18 giugno 2010

    Grazie Arianna!

  5. Mannu
    19 giugno 2010

    Oh caro Mirko, come sono vere le tue parole, dire che le condivido al 1000 per cento è poco! M perchè il nostro Bel Paese si è ridotto ai minimi termini? Io francamente non me ne capacito, ma vero è che è palese che la situazione è imbarazzante. Quante volte mi ahnno chiesto i tedeschi” Ma coome fate a votare ancora Berlusconi?” Io un pò tra le spine, non so cosa rispondere, dico che io NON LO HO VOTATO, e loro mi rispondo” Beh, tanti rispondono così, eppure qulcuno lo avrà pure votato, dato che è sempre li?!”. Detto ciò, la piccola sinistra è un ombra di quella che credo in passato sia stata una fazione politica capace. ma io ho sconforto quando ci penso, perchè siamo un bel popolo ed è ingiusto che siamo governati da somari arrivisti. E’ anche vero, che io mi vergogno un pò, che ho agito di comodo, alzando i atcchi ed andando via.
    Il tuo blog mi piace sempre di più, lo trovo totalmente affine ai miei pensieri, per ciò che riguarda diverse tematiche, attuali. Chapeaù Mirko, davvero. Un bacio Manu

  6. Mannu
    19 giugno 2010

    Ps: mIrko, va da sè che hai anche il mio voto se ti candidi. Seriamente.

  7. xuxa
    22 giugno 2010

    Si è vero quello che le altri hanno detto su suoi
    commenti, sei stato fantastico, veramente i politici
    sono un schiffo, pensano soltanto alle loro tasche
    e se ne fregano per il popolo. Corrutti, sporcchi.
    Avrai anche il mio voto se ti candidi.
    W Mirko. Il nostro prossimo politico O N E S T O.
    Baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 giugno 2010 da in Riflessioni con tag , .

Spacciatore di Pastamadre

Aggiornamenti Twitter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 617 follower

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: